Albo d'Oro - Comitato Festeggiamenti Palio del Diotto - Scarperia (FI)

Vai ai contenuti

Menu principale:

Eventi > Diotto


Presentazione


Quello che vi apprestate a leggere e’ l’albo d’oro del diotto, ma piu’ specificatamente dei giochi di gagliardia, ovvero dei cinque giochi che determinano l’assegnazione del palio, i quali sono ; lancio dei coltelli,corsa sui mattoni, tiro della fune, corsa nelle bigonce, palo della cuccagna.

Come se ne deduce dall’intestazione l’albo e’ stato stilato  dal 1975, al 2010 purtroppo per mancanza di documentazione non e’ stato possibile completare soprattutto i primi anni .

Anno 1995

Ovviamente Il diotto affonda le proprie radici nella notte dei tempi e già negli anni cinquanta e sessanta si annotano delle competizioni per l’assegnazione del palio anche se i giochi dell’epoca  erano diversi e  purtroppo non esiste alcuna documentazione ufficiale.

Nel 1971 (circa) gli organizzatori arrivano alla attuale formula dei cinque giochi sopra citati, da quel momento la competizione e’ rimasta sostanzialmente invariata.

Noi abbiamo dato inizio a questo albo dal 1975 perché le ricerche effettuate al momento non ci consentono di andare più indietro nel tempo,  anche se, per i primi due diotti presi in considerazione non possediamo nessun referto di gara ufficiale ma siamo risaliti solo alla squadra vincente, per gli anni che vanno dal 77 all’80 compreso, abbiamo il referto di gara ma la composizione delle squadre e’ incompleta.

Anno 1975

Quello che vedrete tra poco non e’ un resoconto storico scritto, ma un albo vero e proprio, all’interno troverete nomi e cognomi dei partecipanti, andamento delle gare illustrato con una tabella, una fotografia della squadra vincente e un piccolo commento, tutto questo anno dopo anno in ordine cronologico.

Abbiamo preferito dare valore al colore anziché al nome perché purtroppo i nomi delle squadre negli anni sono stati cambiati numerose volte e lo stesso colore si trova con due o tre nomi diversi, comunque troverete illustrati anche i nomi ma tenete presente che il riferimento e’ sempre il colore.

Infine nell’ultima sezione un resoconto numerico con l’albo d’oro generale e suddiviso gioco per gioco, alcuni record e curiosità statistiche.

Ci rendiamo conto che la valenza dei record e delle statistiche e’ limitata perché mancano i primi anni, proprio per questo invitiamo chiunque dovesse avere materiale documentale a metterlo a disposizione per poter rendere questo albo sempre più completo.

Un ringraziamento a tutti coloro che si sono resi disponibili, soprattutto gli ex giocatori che ancora una volta si sono dimostrati la vera anima del diotto.

David Pargoli

Scarica l'Albo d'Oro del Palio del Diotto

 
Torna ai contenuti | Torna al menu